+39 0773 631484     ecommerce@otticacuringa.com Account
  • Servizi
  • Servizi
  • Servizi


Centro Eccellenza Zeiss


Zeiss Vision Care

Una nuova esperienza nella visione
In qualità di produttore e leader mondiale di ottiche di precisione, combiniamo competenze tecniche ed idee innovative per offrire esperienze visive eccezionali. Preparatevi a stupirvi con soluzioni che sono ben più che semplici lenti!

Prodotti & servizi


Lenti monofocali

Uniche come voi
Per miopi e presbiti, per topi di biblioteca e nottambuli, tradizionalisti e trend-setter: le nostre lenti monofocali sono realizzate sulla base della vostre esigenze.

Digital Lenses

Mettete la parola fine allo stress visivo digitale
Occhi freschi, collo rilassato, mente lucida, anche dopo aver utilizzato per ore lo smartphone o il tablet? Grazie alle nostre lenti studiate ad hoc per minimizzare tale stress è assolutamente possibile!

Lenti progressive

Cambiate prospettiva
Una visione perfetta, passando dal più piccolo dettaglio all’immagine panoramica: realizzate su misura per le vostre esigenze ed abitudini visive, le lenti progressive assicurano una visione nitida a qualsiasi distanza.


Guida ad una “Migliore Visione”


Lenti per occhiali da sole

Colori brillanti, contrasti definiti e una protezione UV affidabile – sfrutta le giornate di sole!

Lenti per lo sport

Look sportivo, visione dinamica – con lenti ben fissate sulle montature e occhiali da sole avvolgenti.

Lenti DriveSafe

Visione nitida sia al volante che nella vita di tutti i giorni – grazie ad una migliore definizione di ciò che circonda, un minore abbagliamento ed una messa a fuoco più rapida.

Lenti per ufficio e computer

Per l’ufficio e il computer: messa a fuoco precisa e visione confortevole per distanze da breve a intermedia.

C’è più vita in quello che vedi


Quando scegli un paio di occhiali, non stai correggendo solo la tua vista. Stai scegliendo il modo in cui guarderai il mondo da oggi in poi.

Perciò non ti accontentare, cerca quella qualità visiva che va oltre il semplice guardare e scoprirai che c’è più vita in quello che vedi. Riconoscerai le lenti Zeiss dal certi cato di autenticità e dalla piccola incisa, sinonimo di qualità e innovazione.

Optometria


L’Ottico Optometrista è l'operatore sanitario che, in quanto esperto dell'ottica oftalmica, dell'ottica fisiologica, della fisica    ottica, delle componenti fisiche e chimiche e delle applicazioni dei materiali e degli strumenti    necessari a risolvere i problemi visivi, esegue con tecniche optometriche, metodi oggettivi,   autonomia professionale e responsabilità di risultato, l'esame delle deficienze visive. L'ottico   Optometrista individua, previene, corregge e compensa i difetti visivi e le anomalie della visione sia   attraverso la prescrizione, la fornitura, l'adattamento di occhiali, lenti a contatto di ogni tipo e ausili   per ipovedenti, sia mediante idonee procedure di educazione visiva, sia mediante tecniche  strumentali

Contattologia


Centro studio e ricerca lenti a contatto
Presso il nostro centro si eseguono esami optometrici ed esami per l'applicazione di lenti a contatto, prestando la stessa attenzione e professionalità sia per lenti disposable che per applicazioni più importanti, con l'ausilio di tecnologie e strumentazione all'avanguardia.

Optocosmetica


Che cosa si intende quando si parla di Optocosmetica?
Niente di più semplice: si tratta proprio di una linea di cosmesi pensata appositamente per la zona contorno occhi, indispensabile soprattutto per chi indossa le lenti a contatto.

La prima linea cosmetica specifica per il trattamento della zona oculare, formule esclusive brevettate che sostituiscono ingredienti sintetici, conservanti, profumi o prodotti come lanolina e paraffina, con sostanze totalmente naturali, evitando qualsiasi possibile irritazione o reazione allergica garantendo un risultato cosmetico eccezionale.
Questa tecnica cosmetica è ideale per tutte le donne che vogliono prendersi cura della propria immagine e allo stesso tempo sono preoccupate per la salute dei propri occhi: è ideale per portatrici di lenti a contatto, ma anche per chiunque abbia occhi sensibili (45% della popolazione femminile) o una intolleranza agli ingredienti chimici presenti nei prodotti di cosmetica.

Ipovisione


Il termine ipovisione deriva dall'anglosassone low vision, vocabolo con cui alla fine degli anni '60 del ‘900 venne definito lo stato di bassa visione permanente, esito di svariate patologie congenite ed acquisite.

L'ipovisione è, dunque, una disabilità caratterizzata da una riduzione grave e permanente della funzione visiva caratterizzata da una consistente perdita dell'acuità visiva e/o del campo visivo.

Le patologie che possono portare a un deficit di ipovisione sono molteplici:

  • Albinismo: si tratta di una malattia che comporta una ridotta acuità visiva centrale, fotofobia (intolleranza alla luce) ed elevato errore refrattivo;
  • Retinopatia diabetica: è una malattia sistemica caratterizzata da una glicemia elevata che può portare ad una diminuzione dell'acuità visiva centrale dovuta ad edema retinico, ossia da cumulo di liquido negli strati retinici maculari;
  • Retinite pigmentosa - malattia di Stargardt: si tratta di patologie di tipo genetico;
  • Glaucoma: si tratta di una malattia oculare caratterizzata il più delle volte, da una flessione oculare elevata che danneggia il nervo ottico.


La riabilitazione visiva si occupa di stimolare l'area retinica residua sana o non sana, ad esempio mediante l'impiego di impulsi luminosi.
La riabilitazione è un campo dell'oftalmologia che prevede l'equipe di diverse figure: ortottista, oculista e optometrista.
L'Equipe mette in atto un progetto riabilitativo personalizzato al paziente, finalizzato ad insegnare all'ipovedente ad utilizzare al meglio il residuo visivo e ad addestrarlo all'impiego ottimale di ausili ottici, non ottici, elettronici o di altre agevolazioni per l'accesso al mondo informatico.
Ottica Curinga lo fa sempre con la massima attenzione alle richieste o esigenze manifestate dal paziente dominando le incertezze, i momenti di scoraggiamento e i tentativi di rinuncia di fronte alle difficoltà che si possono presentare.

Scopri gli ausili per l'Ipovisione


Nei casi di ipovisione lieve è possibile il miglioramento della messa a fuoco da lontano applicando anteriormente all'occhio un foro stenopeico, che riduce però il campo visivo. I metodi correttivi, utilizzati seguono due criteri principali : ridotta acuità visiva, in presenza della quale si utilizzano ausili ottici e non ottici per ingrandire le immagini.

Riduzione del campo visivo, in presenza della quale si utilizzano ausili ottici che permettono un'apparente ampliamento dell'angolo.

Gli ausili si possono dividere in : ottici - elettronici - informatici.

Gli ausili ottici sono ipercorrettivi monoculari e binoculari con potere da +4 sf a +16 sf.

Gli ausili ottici si suddividono in:

- lenti d'ingrandimento

- lenti ipercorrettive monoculari

- lenti ipercorrettive binoculari

- sistemi di lenti aplanatiche

- sistemi telescopici galeniani e kepleiani

Le lenti d'ingrandimento oggi vengono prodotte con una gamma di poteri ingrandenti molto ampia. Sono costituite da varie dimensioni per poter renderle portatili o addirittura tascabili. Per poter utilizzare tale ausilio il paziente deve avere un discreto residuo visivo, una buona manualità ed un accurato esercizio prima di poterle usare a lungo.

L e lenti ipercorrettive monoculari sono efficaci soprattutto in quei pazienti affetti da ipovisione nell'unico occhio vedente. Sono attualmente disponibili con diversi poteri da +4 sf fino a +16 sf. Utilizzabili in caso di ipovisione lieve e moderata, quasi esclusivamente utilizzati nelle attività da vicino.

L e lenti ipercorrettive binoculari sono ideali se esiste un discreto residuo visivo in entrambi gli occhi. Tale ausilio oltre ad ingrandire le immagini consente di tenerle ben nitide senza sdoppiamento ed evitando la fatica conseguente ad una lettura prolungata.

I sistemi di lenti aplanatiche sono ausili per la lettura ed offrono rispetto ai precedenti un campo visivo nella lettura ampia ( che aumenta nell'avvicinarsi del testo dal sistema ingrandente ed estrema nitidezza) , pur essendo funzionalmete molto utili, tali sistemi riscuotono scarso successo per la scarsa gradevolezza estetica e per la difficoltà dell'eccessiva vicinanza dal testo.

L'utilizzo dei sistemi telescopici galeniani e kepleiani è necessario in pazienti che hanno un visus inferiore ad 1/10. I sistemi telescopici galeniani sono usati per bassi ingrandimenti e per avere sistemi ottici compatti leggeri e poco costosi, vengono usati per brevi letture di insegne ed indicazioni stradali, nei musei o nei teatri. I sistemi kepleiani hanno ingrandimenti medio-elevato, con campo visivo più ampio del sistema galeniano. Possono essere a fuoco fisso o variabile. L'utilizzo monoculare è il più indicato, ma i telescopi possono essere anche montati per entrambi gli occhi.


Sistemi ingrandenti per chirurgia


L'occhiale o sistema ingrandente è utilizzato in diversi ambiti : chirurgia e microchirurgia, odontoiatria, ipovisione, attività creative quali oreficeria, modellismo, robotica ed in tutte le attività che richiedono un estrema precisione a livello microscopico.
Presso il nostro centro è possibile identificare il sistema ingrandente più idoneo per il chirurgo o il professionista in funzione del campo d'azione e della distanza di lavoro. Questo permette di ottenere un risultato eccellente, una visione estremamente nitida e una qualità d'immagine eccezionale con un ampio campo visivo.

Sistemi ingrandenti per medicina e tecnologia


KF sistema kepleriano binoculare su montatura

Benefici per l’utente:
  • La grande varietà di ingrandimenti (compresi tra 3.2 x e 8 x) e le relative distanze di lavoro (comprese tra 190 mm e 500 mm), permettono di soddisfare le più svariate esigenze in numerosi campi di applicazione della medicina e della tecnologia.
  • Il sistema si adatta su una montatura speciale al titanio, disponibile in tre diversi calibri, provvista di lenti neutre o, su richiesta, di lenti oftalmiche su prescrizione. La montatura è dotata di un nasello in silicone per un ottimale comfort di utilizzo.
  • Il ponte articolato del sistema permette all’utente la perfetta regolazione in base alla propria distanza interpupillare.
  • Il posizionamento verticale del sistema e la sua angolazione vengono regolati, attraverso l’adattamento dello specifico supporto, mediante una chiavetta in dotazione con la montatura KF titan o con il sistema Kf completo.
  • L’impugnatura sterilizzabile e gli aggiuntivi di protezione (in dotazione insieme alla montatura Kf titan e all’astuccio rigido nella versione sistema Kf completo) sono inoltre disponibili come supplemento alla versione sistema prismatico K.
  • Il sistema kepleriano binoculare Kf è estremamente semplice da utilizzare, leggero (pesa solo 135 g ca.) ed ergonomico.
  • Il sistema Kf può essere integrato con il sistema di illuminazione a led Saphiro2 .
KF sistema kepleriano binoculare su montatura

Centratura computerizzata


Presso il nostro centro gli occhiali vengono realizzati con la massima cura ed attenzione utilizzando strumentazioni all’avanguardia.

Con una precisione ineguagliata, lo strumento visualizza tutte le misurazioni necessarie al montaggio delle lenti. L’unica soluzione per rilevare parametri universali.

Una sequenza video del cliente posizionato davanti allo specchio permetterà al programma di estrarre fotogrammi per l’elaborazione dei dati personalizzati.

Grazie a tecnologie di ultima generazione, il programma ricostruisce e analizza in 3D la posizione della montatura, degli occhi e del viso in modo tale da poter individuare la postura naturale del capo, per calcolare i dati con una precisione al decimo di millimetro.

Il calcolo dell’angolo di avvolgimento avviene tramite una ricostruzione 3D, per tenere conto dell’eventuale deformazione della montatura in base all’anatomia del viso del cliente: unico modo per avere misure corrette. 


Benessere visivo


Suggerimenti per mantenere il benessere degli occhi

Ci sono molti fattori che influenzano il benessere degli occhi: alcuni, come la dieta e lo stile di vita, sono controllati da noi, altri come l’invecchiamento e la predisposizione genetica, sono inevitabili.

Di seguito sono riportate alcune buone norme per ridurre gli effetti negativi che un comportamento superficiale potrebbe portare all'apparato visivo.

Programmare controlli periodoci: farsi visitare da uno specialista almeno una volta ogni 1-2 anni.

Eseguire esercizio fisico regolare: lo stress cardiaco e vascolare, come in caso di pressione alta del sangue, può danneggiare il sistema visivo.

Curare la dieta: è una buona regola avere una dieta povera di grassi animali e ricca di frutta, cereali e vegetali specialmente a foglia verde. Nel caso ciò non sia possibile, o sia difficile rispettare costantemente una corretta alimentazione, è utile assumere degli integratori alimentari appositamente studiati per "integrare" gli elementi carenti essenziali al mantenimento del benessere degli occhi. È importante, inoltre, mantenere l'organismo idratato bevendo 1,5 - 2 l d'acqua al giorno.


Proteggere gli occhi dal sole: la luce solare, specialmente quella ultravioletta (UV) è stata associata a numerosi disordini oculari. Nelle attività all’aperto indossare sempre occhiali da sole con il 100% di protezione contro gli UV-A e UV-B. Utile è anche l’uso di un cappello con visiera.

Smettere di fumare: il fumo di sigarette oltre a nuocere gravemente alla salute ed al portafoglio, comporta anche un elevato numero di patologie oculari più o meno gravi.

Proteggere gli occhi: i traumi oculari sono spesso causa di notevoli sofferenze. Utilizzare occhiali di protezione in situazioni con rischio elevato; per esempio durante attività lavorative o durante gli sport.

L‘importanza di una corretta igiene oculare

Un occhio pulito è un occhio "in forma"


La prima efficace barriera difensiva dell’occhio è formata da palpebre, ciglia e lacrime. Queste ultime “lavano” la gran parte delle sostanze o dei batteri che cercano di aggredire la superficie oculare. Tuttavia è necessario adottare diverse norme igieniche per ridurre il rischio di infezione.

L’igiene oculare quotidiana è di fondamentale importanza. Utile risulta l’impiego di garze sterili medicate preconfezionate. Negli occhi sensibili queste garze sono utili anche per rimuovere il trucco.

L’igiene oculare in utilizzatori di VDT (videoterminale): in presenza di disturbi lubrificare l’occhio con integratori del film lacrimale e, al termine della giornata lavorativa, pulire delicatamente la zona palpebrale.

L‘importanza di un occhio costantemente lubrificato:

La lacrima è un elemento vitale per il benessere degli occhi.


Il liquido lacrimale fornisce ossigeno alla cornea, protegge dalla gran parte delle sostanze o dei batteri che cercano di aggredire la superficie oculare, contribuisce alla nitidezza della visione e allevia tutti i disagi correlati alla sensazione di occhio secco ( bruciore , sensazione di corpo estraneo, etc. ).

In caso di tempo prolungato trascorso fissando una fonte o un punto a distanza costante ( Videoterminali, lettura, guida di autoveicoli ) l'ammiccamento ( sbattere le ciglia ), necessario al ricambio e alla induzione della lacrima, si riduce fino a 3 volte.

In questi casi è necessario integrare il film lacrimale, scarsamente prodotto o mal distribuito sulla superficie oculare, con prodotti adeguati , soprattutto quando queste situazioni sono frequenti nella giornata , o occupano gran parte del nostro temp

Protesi oculari


La  protesi oculare è un connubio di scienza ed arte: scienza perchè la conoscenza dei principi biologici che sono alla base del ripristino morfofunzionale; arte poiché e la realizzazione clinicoperativa delle apparecchiature proteiche in armonia con i canoni delle procedure tecniche oculari.

La menomazione di un occhio comporta disagi e nocumenti.

La funzione di una protesi oculare posizionata in modo corretto evita disagi psicologici e conferisce al viso una ritrovata armonia, permettendo così al paziente di condurre una vita normale con tutti i vantaggi che ne derivano. Per quanto riguarda gli effetti estetici il nostro Centro garantisce ottimi risultati in quanto le protesi oculari, dopo le necessarie sedute, vengono personalizzate secondo le esigenze del paziente, alleviando i naturali fastidi post-operatori anche per le persone che hanno subito recenti interventi.

L’assistenza e la consulenza tecnica da noi fornita è finalizzata anche ad indirizzare il paziente a sottoporsi a cure medico-specialistiche per la riuscita nel tempo del nostro prodotto. Diverse indicazioni saranno comunque individualmente suggerite dal medico specialista.

Le protesi oculari realizzate da calco oculare o orbitale, con tecniche particolari proprie, conferiscono alle protesi stesse vantaggi di motilità e di estetica ottimali.

La riproduzione dell’iride (dipinta a mano) viene effettuata nei minimi dettagli usando pigmenti speciali ed adattando materiali acrilici anallergici termocurati: la composizione del polimetilmetacrilato rende il prodotto infrangibile eliminando il rischio di graffi che nel tempo potrebbero provocare danni. La superficie liscia e compatta valorizza la protesi e migliora la funzionalità anche dal punto di vista igienico.

Il nostro Centro si avvale di professionisti che operano nel settore della ricerca scientifica per lo sviluppo di nuovi biomateriali e collabora con istituti di ricerca offrendo la propria esperienza e le tecnologie di avanguardie per lo studio delle biocompatibilità, scegliendo così i materiali più idonei per la realizzazione di nostri prodotti avvalendoci di professionisti nel settore accademico protesico.