Contattologia

Centro studio e ricerca lenti a contatto

Le nuove generazioni di lenti a contatto sono caratterizzate da un’elevata trasmissibilità all’ossigeno che offre ai portatori un maggior comfort e una visione più nitida, sono la risoluzione dei problemi anche dove sono emersi: fastidi, sintomi di secchezza oculare, sensazione di corpi estranei, intolleranze che in alcuni casi ne hanno limitato l’uso. Negli ultimi venti anni si è assistito a cambiamenti importanti nel campo della contattologia che abbiamo vissuto in prima persona essendo questo un centro di riferimento e di ricerca per alcune aziende del settore. Si sono verificate importanti innovazioni nei materiali, nel progetto delle lenti, nei prodotti di manutenzione e nelle filosofie di applicazione. Presso il nostro centro si eseguono esami optometrici ed esami per l’applicazione di lenti a contatto, prestando la stessa attenzione e professionalità sia per lenti disposable che per applicazioni più importanti, con l’ausilio di tecnologie e strumentazione all’avanguardia.

Contattologia specialistica personalizzata

Questo fa si che ogni applicazione sia “Personalizzata” prestando particolare attenzione e cura nello studio del profilo della lente e dei materiali più adatti per ogni singolo caso e nella scelta dei prodotti di manutenzione, cosa fondamentale per il benessere di ogni singolo portatore. Prima di procedere all’applicazione di lenti a contatto è di fondamentale importanza una visita oculistica.
Esistono varie famiglie di lenti a contatto. Generalmente vengono classificate in base al materiale (rigide, morbide ed ibride) oppure in base alla frequenza di sostituzione ( monouso, a ricambio programmato e convenzionali).

Applicazioni di contattologia avanzata
per cheratocono

Le lenti a contatto rigide sono costituite da materiali gas-permeabili e vengono utilizzate principalmente per applicazioni specifiche (cheratocono, post-chirurgia, ortocheratologia) utilizzando anche la procedura delle lenti a calco.
Il cheratocono è l’assottigliamento non infiammatorio della porzione centrale della cornea, che si appuntisce e aumenta di curvatura. Inizialmente è asintomatico e può essere scoperto solo nel corso di un esame visivo in cui venga effettuata la topografia corneale. Nel cheratocono l’applicazione delle lenti a contatto rigide gas-permeabili garantisce la possibilità di ottenere un’acutezza visiva migliore rispetto alla correzione attraverso lenti oftalmiche.
É di fondamentale importanza, prima di procedere all’applicazione, una visita oculistica e optometrica.

SCROLL UP